Altri restauri

La Fondazione Pro Musica e Arte Sacra ha impegnato le sue risorse anche in progetti molto ampi e impegnativi al di fuori delle Basiliche papali romane. Nel 2004 ha curato il restauro della Cappella Tedesca del Pontificio Santuario della Santa Casa di Loreto con gli splendidi affreschi di Ludovico Seitz (1844-1908), e nel 2006 la completa ristrutturazione della Biblioteca del Pontificio Istituto di Musica Sacra a Roma. Nel 2009 la Fondazione Pro Musica e Arte Sacra ha contribuito in maniera significativa al restauro dell’organo Tamburini nella Basilica gesuita di Sant’Ignazio di Loyola a Roma, con l’intenzione di fornire così alla Capitale un eccellente grande organo da concerto. Infine, la Fondazione Pro Musica e Arte Sacra ha fornito il suo sostegno economico al restauro dell’Appartamento dei Papi Alessandro VI (Rodrigo Borgia, 1492-1503) e Giulio II (Giuliano della Rovere, 1503-13) nell’antico Palazzo Apostolico in Vaticano.

Nell’anno 2012 la Fondazione Pro Musica e Arte Sacra sostiene il restauro dell’organo della Chiesa Gesuita San Francesco Saverio a Roma vicino al Pantheon, conosciuta meglio con il nome di “Oratorio del Caravita”.

Un posto garantito ai concerti

In generale, l’ingresso ai concerti è libero e gratuito. Ai sostenitori e agli amici della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra verranno messi a disposizione dei settori riservati.

Se vuoi essere costantemente informato sui concerti e avere un posto sicuro, contribuendo così inoltre ad organizzare concerti di musica sacra e finanziare restauri d’arte sacra, sostieni la Fondazione con un contributo annuale a partire da 75 Euro!

Sostieni la Fondazione con versamento contributo online!

xiii

 

Cookie Settings