La Fondazione Pro Musica e Arte Sacra ha sostenuto, con un contributo, la realizzazione del volume Atlas Marianus

Giovedì 4 ottobre 2012, presso il Santuario Mariano di Loreto, l’Arcivescovo  di Loreto, Mons. Giovanni Tonucci, ha presentato al Santo Padre Benedetto XVI il volume Atlas Marianus, realizzato grazie al contributo della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra.

Alla Cerimonia di consegna ha partecipato il Fondatore e  Presidente della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra, il  Sen. Dr. h.c. pluries Hans-Albert Courtial.

Il volume è stato realizzato con modalità artigianali antiche e di grande pregio.

All’interno dell’Atlas Marianus sono rappresentati tutti i santuari mariani del mondo.

La tiratura consta di n. 400 esemplari siglati con numeri arabi e n. 50 esemplari in numeri romani. L’opera è stata realizzata su carta in pura fibra di cotone da gr. 150 a bordo intonso.

Fabbricata in tondo ed impressa su torchio tipografico manuale. Tutte le fasi della legatura sono state eseguite manualmente.  Le copertine in materiale ligneo sono state rivestite con pelle di bufalo conciato in Italia al vegetale.

Per conto della Delegazione Pontificia della Santa Casa di Loreto è stato realizzato un esemplare unico con interventi manuali artistici donato a Sua Santità Benedetto XVI in occasione della sua visita a Loreto in data 4 ottobre 2012.

Promotore dell’iniziativa è stato S.E.R. Mons. Giovanni Tonucci, Arcivescovo di Loreto.

A Loreto la Fondazione Pro Musica e Arte Sacra ha sostenuto anche il restauro della Cappella Tedesca del Pontificio Santuario della Santa Casa di Loreto, ornata da un ampio ciclo di affreschi su temi mariani eseguiti da Ludovico Seitz negli anni 1892-1902 con l’aiuto del partner Daimler-Chrysler Italia.

La Cappella Tedesca fu decorata grazie alle offerte dei cattolici di lingua tedesca e di stirpe tedesca, per iniziativa della Congregazione Universale, nel VI Centenario della Traslazione della Santa Casa di Maria Vergine.  Furono coinvolti all’impresa decorativa, oltre che, in primo luogo i cattolici della Germania, anche quelli dell’Austria e della Svizzera di lingua tedesca.

Un posto garantito ai concerti

In generale, l’ingresso ai concerti è libero e gratuito. Ai sostenitori e agli amici della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra verranno messi a disposizione dei settori riservati.

Se vuoi essere costantemente informato sui concerti e avere un posto sicuro, contribuendo così inoltre ad organizzare concerti di musica sacra e finanziare restauri d’arte sacra, sostieni la Fondazione con un contributo annuale a partire da 75 Euro!

Sostieni la Fondazione con versamento contributo online!

xiii